NEW! Test Genetici servizi Explorer

Perché molte persone restano magre pur mangiando tutto ciò che vogliono mentre altre ingrassano facilmente? La risposta a questa domanda è scritta nel nostro DNA, sono infatti le caratteristiche genetiche individuali che influenzano il modo in cui i cibi provocano effetti diversi sulle persone.

 

I NOSTRI TEST SVILUPPATI DA GENETISTI ED ESPERTI DELLA NUTRIZIONE SONO STUDIATI APPOSITAMENTE PER IL TUO BENESSERE

LOGO NUTRI EXPLORER_1

DNA NUTRI EXPLORER: TEST DNA + INTOLLERANZE ALIMENTARI +PERCORSO NUTRIZIONALE

Test di nuova generazione finalizzato alla ricerca dell’alimentazione più specifica per la persona. Dna Nutri Explorer analizza, attraverso due test integrati, le componenti fondamentali che determinano la risposta individuale all’alimentazione.

L’alimentazione, associata ad uno stile di vita sano e corretto, è fondamentale per mantenere la salute e l’efficienza fisica ed è alla base della prevenzione e, in parte, della cura di molte malattie. Seguire delle regole nutrizionali corrette ed adeguate è certamente fondamentale, ma per riuscire a pieno nell’intento è importante anche escludere quei cibi che possono interagire negativamente con l’organismo e impostare l’alimentazione in modo specifico alle nostre esigenze. Ogni persona tuttavia reagisce in maniera diversa all’alimentazione, questa differenza è determinata dalle differenze esistenti nel DNA.  Possiamo quindi dire che “siamo quello che mangiamo” e che il nostro benessere dipende dalla interazione fra l’informazione scritta nei nostri geni e la nostra alimentazione. Purtroppo però questo viene spesso dimenticato o tralasciato ed al cibo si attribuisce solo una valenza di apporto calorico, quando in realtà è un modulatore della salute capace di interagire con i vari processi metabolici e per questo è in grado di aumentare il rischio di malattia oppure di aprirci le porte alla salute.

E’ un test di nuova generazione finalizzato alla ricerca dell’alimentazione più specifica per la persona.  DNA Nutri Explorer analizza, attraverso due test integrati, le componenti fondamentali che determinano la risposta individuale all’alimentazione.

Il test del DNA, mirato alla individuazione delle varianti genetiche coinvolte nel metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, consentendoti di scegliere l’alimentazione in linea con le tue caratteristiche genetiche e quindi rendere più efficace la tua dieta per raggiungere e mantenere il peso forma più facilmente.

Il test delle allergie alimentari IgG mediate (che noi comunemente chiamiamo intolleranze alimentari) eseguito attraverso il dosaggio delle IgG cioè delle immunoglobuline che l’organismo produce contro antigeni alimentari; il test che secondo la più recente letteratura scientifica permette di dare la risposta più attendibile e precisa.

DNA NUTRI EXPLORER è quindi lo strumento più innovativo per capire quali sono i cibi più adatti per ciascuno e come combinarli in un piano alimentare personalizzato in grado di favorire il benessere psico-fisico e mantenerlo il più a lungo possibile.

LOGO DNA EXPLORER

DNA EXPLORER: TEST DNA + PERCORSO NUTRIZIONALE

TEST DEL DNA PER LA VALUTAZIONE DEL METABOLISMO INDIVIDUALE

Test del DNA completo in grado di indirizzare al miglior tipo di alimentazione possibile. ll test permette di poter individuare la propria alimentazione ideale e impostare un percorso nutrizionale che escluda, limiti o incrementi tutti quei cibi che, per motivi metabolici e/o costituzionali, sono più o meno affini alle caratteristiche della persona

L’alimentazione, associata ad uno stile di vita sano e corretto, è fondamentale per mantenere la salute e l’efficienza fisica ed è alla base della prevenzione e, in parte, della cura di molte malattie.

Seguire delle regole nutrizionali corrette ed adeguate è certamente fondamentale, ma per riuscire a pieno nell’intento è importante anche escludere quei cibi che possono interagire negativamente con l’organismo e impostare l’alimentazione in modo specifico alle nostre esigenze.

Ogni persona tuttavia reagisce in maniera diversa all’alimentazione, questa differenza è determinata dalle differenze esistenti nel DNA.  Possiamo quindi dire che “siamo quello che mangiamo” e che il nostro benessere dipende dalla interazione fra l’informazione scritta nei nostri geni e la nostra alimentazione. Purtroppo però questo viene spesso dimenticato o tralasciato ed al cibo si attribuisce solo una valenza di apporto calorico, quando in realtà è un modulatore della salute capace di interagire con i vari processi metabolici e per questo è in grado di aumentare il rischio di malattia oppure di aprirci le porte alla salute.

DNA EXPLORER

E’ un test del DNA di nuova generazione finalizzato alla ricerca dell’alimentazione più specifica per la persona.
DNA Explorer è mirato alla individuazione delle varianti genetiche coinvolte nel metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, che consentono di scegliere l’alimentazione in linea con le caratteristiche genetiche e quindi rendere più efficace la dieta per raggiungere e mantenere il peso forma più facilmente.

DNA EXPLORER è quindi lo strumento più innovativo per capire quali sono i cibi più adatti per ciascuno e come combinarli in un piano alimentare personalizzato in grado di favorire il benessere psico-fisico e mantenerlo il più a lungo possibile.

LOGO NUTRI

NUTRI EXPLORER: INTOLLERANZE ALIMENTARI + PERCORSO NUTRIZIONALE

L’alimentazione, associata ad uno stile di vita sano e corretto, e fondamentale per mantenere la salute e l’efficienza fisica ed e alla base della prevenzione e in parte della cura di molte malattie. ll massimo organo mondiale della sanità, l’OMS, sostiene che basterebbe avere un consumo adeguato di frutta e verdura per salvare milioni di vite ogni anno. Seguire delle regole nutrizionali corrette ed adeguate e certamente fondamentale ma per riuscire a pieno nell’interno e importante anche escludere quei cibi che possono interagire negativamente con l’organismo. Possiamo quindi dire che “siamo quello che mangiamo” e che il nostro benessere dipende da noi e dalla nostra alimentazione. Questo concetto, non e frutto di una recente scoperta, gia Ippocrate il padre della medicina sosteneva questo dicendo “fa che il tuo alimento sia il tuo medicamento e che il tuo medicamento sia il tuo alimento”. Purtroppo pero’ questo viene spesso scordato o tralasciato ed al cibo si attribuisce solo una valenza di caloria, quando in realtà e un modulatore della salute capace di interagire con i vari processi metabolici e per questo e in grado di aumentare il rischio di malattia oppure di aprirci le porte alla salute.

COSA SONO LE INTOLLERANZE

Oggi comunemente si definisce intolleranza alimentare Ia tendenza di un cibo a sviluppare delle reazioni anomale ed eccessive producendo una serie di sintomi di disagio come gonfiore, sovrappeso, pesantezza ecc. Questa definizione e pero impropria per questo bisogna inquadrare queste reazioni nell’ambito piu complessivo delle reazioni avverse al cibo. L’American Academy of Allergy Asthma and Immunology ha suggerito una classificazione delle reazioni che avvengono dopo |’ingestione di un cibo, oggi Iargamente accettata e condivisa.

Queste reazioni possono essere divise in:

• intolleranze alimentari che non sono mediate dal sistema immunitario

• allergie alimentari che coinvolgono il sistema immunitario e sono IgE o IgG—mediate

LE CAUSE DI INTOLLERANZA

Le cause principali di intolleranza alimentare sono correlate alla fisiologia e alla funzionalità dell’intestino:

– Ia disbiosi intestinale cioè l’alterazione della flora dell’intestino che può essere sia causa che conseguenza di una intolleranza alimentare. Esistono molti batteri nell’intestino, fondamentali nei processi digestivi, immunitari ed anche assimilativi, che dopo terapie farmacologiche (antibiotici, pillola, cortisone), periodi di stress eccessivo, stile di vita scorretto alimentazione sbagliata, possono ridursi e avvantaggiare la crescita di altri microrganismi patogeni che favoriscono lo sviluppo delle intolleranze.

–  l’alterazione della permeabilità della mucosa intestinale che permette il diffondersi nel sistema linfatico di macromolecole alimentari non ancora ben digerite con conseguente stimolazione del sistema immunitario, produzione di immunoglobuline (IgG) e manifestazione di sintomi specifici.

– Ia riduzione o rallentamento dei processi digestivi per cattive abitudini alimentari,
ridotta produzione di enzimi digestivi o per mancanza di attivazione di questi.

– I’intossicazione degli organi emuntori, cioé degli organi che eliminano le “tossine” e mantengono “depurato” l’organismo, per un’alimentazione eccessiva o sbagliata, farmaci, inquinamento, fumo ecc, che possono rallentare la loro capacita depurativa.

LOGO NUTRIGEN

NUTRIGEN EXPLORER: TEST DEL DNA – NUTRIGENETICA E NUTRIGENOMICA

Nutrigen-Explorer, analizzando una serie di varianti del DNA correlate ad importanti processi metabolici, permette di impostare un programma nutrizionale, nutraceutico e di correzione dello stile di vita personalizzato in base alle caratteristiche del DNA.

L’Organizzazione Mondiale Della Sanità considera la salute come la piena espressione del benessere psico-fisico. Una definizione molto interessante perché evidenzia che lo stare bene non è lo stato in cui non vi sono malattie bensì una situazione di piena efficienza sia fisica che psichica. Questo ci proietta in una dimensione della medicina diversa in cui acquistano un ruolo di primaria importanza la prevenzione e il potenziamento delle capacità vitali individuali. La decodificazione del genoma umano ha offerto alla Medicina moderna l’evidenza che esiste una continua interazione tra il mondo esterno e i nostri geni e che questi possono modificare la loro espressione in relazione a dieta e stile di vita. Non solo, si è osservato anche che certi processi metabolici dipendono dalle caratteristiche genetiche individuali. Conoscere le caratteristiche salienti del nostro DNA ci può permettere quindi di impostare un percorso di prevenzione personalizzata per rimanere il più possibile in salute e vivere al meglio la propria età qualunque essa sia. Nel DNA è contenuto il nostro codice genetico e quindi i geni cioè quelle aree che contengono le informazioni vitali della cellula. Il 99,9% del DNA è uguale tra gli uomini, lo 0,1% del materiale genetico, però, presenta delle varianti, chiamate anche SNPs o polimorfismi. È da queste varianti che nascono le differenze fra le persone, non solo legate all’aspetto esteriore, ma anche ai processi metabolici, alla tolleranza alle varie sostanze alimentari e alla predisposizioni a malattie. Sono le differenze del DNA che rendono le persone diverse e uniche.
Ippocrate, il padre della medicina diceva: “fa che il tuo alimento sia il tuo medicamento e che il tuo medicamento sia il tuo alimento”, sosteneva quindi l’importanza del cibo per raggiungere un ottimale stato di salute. Un concetto ovvio alla luce delle recenti scoperte ma che ha determinato un fiorire di diete di tutti i tipi, tutte più o meno supportate da dati scientifici ma spesso in contraddizione tra loro. Nonostante questo però alcune persone hanno tratto vantaggio da questi regimi alimentari.

Ma perché alcuni si, altri no? Perché una cosa che fa bene ad una persona, la stessa cosa non fa niente o addirittura può far male ad un altra?

Il motivo è semplice, esistono delle diversità genetiche tra ognuno di noi e per questo è necessario, non tanto cercare regole nutrizionali generali, uguali per tutti, ma individuare il tipo di alimentazione che più si adatta alle caratteristiche costituzionali e genetiche individuali. Il cibo che mangiamo, quindi, non deve più essere visto soltanto come una fonte di calorie, ma come un modulatore della salute in quanto capace di interagire con i vari processi metabolici e per questo in grado di aumentare il rischio di malattia oppure di aprirci le porte alla salute.

Nutrigen-Explorer, analizzando una serie di varianti del DNA correlate ad importanti processi metabolici, permette di impostare un programma nutrizionale, nutraceutico e di correzione dello stile di vita personalizzato in base alle caratteristiche del DNA.

Il test valuta questi ambiti specifici:

1.    CONTROLLO DEL PESO CORPOREO
2.    METABOLISMO DEI LIPIDI
3.    METABOLISMO DEI CARBOIDRATI
4.    DETOSSIFICAZIONE
5.    CAPACITA’ ANTIOSSIDANTE
6.    GLICAZIONE
7.    METILAZIONE
8.    CAPACITA’ ANTINFIAMMATORIA
9.    METABOLISMO DELLA VITAMINA D
10.    INTOLLERANZA AL LATTOSIO
11.    SENSIBILITA’ AL SALE
12.    SENSIBILITA’ ALLA CAFFEINA
13.    SENSIBILITA’ ALL’ALCOOL

La valutazione della costituzione genetica individuale permette di:

– conoscere quale sia l’alimentazione ideale per raggiungere e mantenere il peso ideale;
– conoscere quali tra i principali alimenti sono importanti per la propria salute;
– suggerire delle correzioni specifiche dello stile di vita;
– consigliare eventuali approfondimenti clinici;
– suggerire un integrazione appositamente studiata per la prevenzione e il mantenimento della salute e del benessere della persona nei casi in cui la dieta fosse insufficiente a correggere il disturbo metabolico.